Garp è un festival letterario italiano dedicato agli autori under 30 di narrativa. Nasce dalla collaborazione con Caracò Editore e l’agenzia letteraria Otago, e si tiene a cadenza annuale a Bologna. Non celebra la letteratura giovanilistica, ma esplora a fondo lo sguardo dei giovani sul mondo attraverso le loro opere.

Il nome, lo avrete capito, è un omaggio a Il mondo secondo Garp di John Irving, celeberrimo romanzo che narra la stramba vita del giovane scrittore T.S. Garp.

Garp intende valorizzare i giovani talenti come vera risorsa culturale, indispensabile per raccontare il presente e creare il futuro.

Mette a confronto i più importanti giovani autori, italiani e stranieri, tra loro e con altri autori di diverse età, per comprendere quali sono le peculiarità dell’immaginario letterario dei giovani d’oggi e le sue connessioni con il presente e con l’attuale panorama editoriale.

È infine un’ottima occasione di visibilità e promozione per i giovani scrittori, che spesso non riescono a trovare il loro spazio nell’arena mediatica.

Il festival è, allo stato attuale, l’unica manifestazione strutturata e di rilievo dedicata ai giovani autori di narrativa che si svolge in Italia e una delle poche nel mondo.

In concomitanza con il festival, si terrà la premiazione del concorso letterario dedicato alle opere inedite di narrativa scritte da autori under 30 esordienti. L’obiettivo è di scoprire nuovi talenti in grado di entusiasmarci e di iniziare un percorso di scrittura (si spera) lungo e prolifico, facendoli debuttare nel mercato editoriale con una pubblicazione per i tipi di Caracò Editore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *