Garp è un progetto interamente ideato e realizzato da due realtà: l’associazione di promozione sociale Caracò e l’agenzia letteraria e di servizi editoriali Otago.

Caracò è un’associazione di promozione sociale che nasce nel 2011 fra Bologna e Napoli, con l’idea fissa dei fondatori di fare libri. Ma Caracò non è una semplice casa editrice, è prima di tutto un laboratorio culturale. Il suo percorso principale è l’impegno civile, strada perseguita sia nella pubblicazione dei titoli sia nella realizzazione di attività complementari a quelle editoriali. Tra queste attività vi sono laboratori di cultura alla legalità e la partecipazione ai principali festival di impegno civile e di diffusione della cultura.

Nella scelta dei testi da pubblicare vi è un progetto vasto e complesso. L’obiettivo è entrare in libreria ma anche in luoghi nuovi e diversi: il libro si trasforma in monologo, rappresentazione teatrale, documentario, cortometraggio, laboratorio didattico e molto altro ancora, valorizzando le potenzialità dell’interazione con differenti tipi di pubblico.

Le attività di Caracò partono dalle classiche librerie e arrivano alle scuole, passando per istituti penali, teatri, cinema, piazze e utilizzando anche i supporti offerti dai nuovi media.

Otago vede la luce all’inizio del 2010 a Bologna. La mission è quella di favorire lo sviluppo di una rete di operatori della cultura, mirando a semplificare i passaggi fra le diverse figure professionali e a incrementare la diffusione di iniziative e progetti, ottimizzando i tempi pur mantenendo sempre alto il livello qualitativo. Come agenzia letteraria, Otago è in grado di unire la gestione dei diritti d’autore ai servizi editoriali più disparati (redazione, editing, impaginazione, grafica, comunicazione), con una strizzatina d’occhio alla dimensione live degli eventi.

Per la compravendita dei diritti e la promozione delle opere in catalogo, Otago partecipa alle più importanti fiere italiane e internazionali del settore (Frankfurter Buchmesse, London Book Fair, Salone Internazionale del Libro di Torino, Bologna Children’s Book Fair ecc.).

In breve tempo, Otago è risultata vincitrice di due bandi dedicati al settore creativo e culturale: Incredibol! – L’innovazione creativa di Bologna (promosso dall’Area Cultura del Comune di Bologna e realizzato con il contributo di ANCI e Ministero della Gioventù e con la collaborazione di BAM – Bologna Art Managers) e Creater – Crescita creativa in Emilia-Romagna (promosso da Aster nell’ambito del progetto Creative Growth, finanziato dal programma europeo Interreg IVC).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *